Astinenza da alcol e delirium tremens: sintomi, allucinazioni, sudorazione

Astinenza da alcol

Contenuto curato dal Dott. Claudio Pederzani

L’astinenza è una condizione fisica e psicologica che si caratterizza per un insieme di sintomi percepiti in seguito alla sospensione di una sostanza psicotropa, cioè con effetti sulle funzioni psichiche (alcol, droghe). Anche alcuni comportamenti di dipendenza che non implicano l’assunzione di sostanze ma che configurano comunque una condizione di dipendenza possono generare segni di astinenza nel momento in cui vengono bruscamente interrotti (es: gioco d’azzardo patologico).

Come già descritto in un precedente articolo sugli effetti della cocaina, nella genesi di una dipendenza gioca un ruolo cruciale il cosiddetto circuito della ricompensa, per cui i comportamenti che soddisfano i nostri bisogni vengono rinforzati dal piacere e dalle emozioni che proviamo. La stessa dinamica si verifica con l’assunzione di sostanze, che generano sensazioni di gratificazione le quali, all’interno del nostro cervello, innescano una serie di reazioni chimiche che rinforzano il comportamento di assunzione.

Dai sintomi dell’astinenza da alcol al delirium tremens

Una volta innescata la dipendenza, se non non viene assunta la sostanza si generano i sintomi dell’astinenza da alcol, causati dall’iperattivazione del sistema nervoso centrale. Essi sono:

  • iperattività autonomica (per es., sudorazione o frequenza del polso maggiore di 100 bpm);
  • aumento del tremore a livello delle mani;
  • insonnia;
  • nausea o vomito;
  • allucinazioni o illusioni visive, tattili o uditive transitorie;
  • agitazione psicomotoria;
  • convulsioni tonico-cloniche generalizzate.

Tali sintomi causano disagio clinicamente significativo o compromissione del funzionamento in ambito sociale, lavorativo o in altre aree importanti.

Si possono verificare anche irrequietezza, frustrazione, rabbia, disturbi dell’umore, ansia e irritabilità.

Nelle fasi iniziali dell’astinenza da alcol si possono presentare tremori, sensazione di debolezza, mal di testa, eccessiva sudorazione e difficoltà gastrointestinali. Altri sintomi iniziali dell’astinenza sono la tachicardia e un aumento della pressione arteriosa. In alcuni casi, si possono presentare anche delle crisi convulsive generalizzate, la cosiddetta epilessia alcolica, che si verificano tra le 6 e le 48 ore dopo la sospensione dell’assunzione di alcol.

In un quadro più marcato del precedente si verifica l’allucinosi alcolica, che consiste nella presenza di allucinazioni, solitamente di tipo visivo, ed è conseguente alla astinenza da alcol: un’improvvisa sospensione dopo un abuso alcolico prolungato ed eccessivo. In alcuni casi, le allucinazioni possono essere anche di tipo uditivo, e tipicamente hanno un contenuto di accusa e minaccia, con conseguenti sensazioni di angoscia e terrore da parte del paziente. Questo stato allucinatorio è di norma transitorio e lo stato di coscienza della persona è conservato. In seguito, può verificarsi delirium tremens.

Il Delirium Tremens causato dall’astinenza da alcol

Il delirium tremens è uno stato complesso caratterizzato da più sintomi: la persona si sente confusa e in ansia, presenta disturbi del sonno con incubi e possono verificarsi anche sintomi depressivi. Vi sono allucinazioni che causano angoscia, irrequietezza e paura. La persona con delirium tremens può avere la sensazione di essere rientrata al lavoro e tentare quindi di svolgere alcune delle sue mansioni.

Nel delirium tremens lieve la sudorazione è abbondante, il battito cardiaco accelerato (tra i 100 e i 120 battiti al minuto) e la temperatura corporea sopra i 37 gradi. Nel delirium grave la temperatura supera i 38 gradi e il battito cardiaco è superiore ai 120 battiti al minuto, con rischio di morte.

Nel delirium tremens si verificano disturbi vestibolari, che possono dare la sensazione che il pavimento e le pareti si muovano. Nei casi più avanzati si verificano tremori alle mani, alla testa e al tronco.

Delirium tremens

I sintomi dell’astinenza da alcol possono svolgere il ruolo di rinforzo del comportamento alcolico e contribuire così alle ricadute, causando una persistente compromissione delle principali aree di vita della persona (lavoro, relazioni sociali).

I sintomi dell’astinenza da alcol che richiedono una disintossicazione sotto controllo medico si risolvono nel contesto di un ricovero ospedaliero. Per intervenire in maniera profonda sulla dipendenza, tuttavia, è necessario che al periodo di disintossicazione in una struttura ospedaliera segua anche un periodo di ricovero comunitario finalizzato all’analisi delle dinamiche psicologiche che hanno condotto alla situazione di dipendenza.

L’obiettivo, al San Nicola, è quello di “fermare il comportamento per capire il comportamento“. Identificare quali sono i rinforzi che portano avanti la dipendenza, i danni e gli effetti dell’alcol nella vita della persona, i blocchi in cui si è incastrati e dai quali ancora non si è riusciti a liberarsi. Infine, quali i comportamenti e gli atteggiamenti necessari per cambiare la propria vita.

Per aiutare le persone servono le persone: al San Nicola educatori, terapeuti, counsellor in recupero da tanti anni mettono ogni giorno la loro esperienza al servizio di chi vuole aiutarsi.


Fai il primo passo, CONTATTACI!

Adesso hai una dipendenza, tra due mesi avrai una vita…

 0731 9142      366 1774276      [email protected]

Leave a comment