Centro San Nicola Testimonianze

TESTIMONIANZE

LASCIATI AIUTARE DALLE RIFLESSIONI DI CHI CI E' GIA' PASSATO

ANDREA

55 anni, dipendente da alcol

Grazie al San Nicola ho accettato il fatto di essere un alcolista. Per me ha significato un risveglio dal punto di vista emozionale, e un passaggio fondamentale per il mio recupero. Ringrazio tutti per la capacità di comprensione dei problemi, per l'atmosfera di serenità che si respira e per la possibilità che mi è stata offerta di condividere i miei problemi. Grazie di cuore!!!

MADRE DI FRANCESCA

dipendente da cocaina

Ringrazio il San Nicola per essere riuscito a stare vicino a mia figlia, facendole capire dove sbagliava e insegnandole ad aprirsi, a parlare dei suoi problemi, ma anche per aver insegnato a noi, la famiglia, a confrontarci con lei nel modo giusto.

GIUSEPPE

29 anni, dipendente da gioco d'azzardo

Al San Nicola ho trovato operatori in grado di capire ed aiutare la persona a guardarsi dentro, in profondità, ed imparare a vivere, a comprendere, ad accettare. Grazie a loro sono uscito dal bozzolo, ancora me stesso ma nuovo, vitale e pronto a vivere.

FRANCO

45 anni, dipendente da alcol

Il momento più bello vissuto al San Nicola è stato quando ho cominciato a capire che la vita stava cambiando, che ogni giorno era sempre migliore di quello precedente. Questo grazie alla competenza tecnica, all'affetto e alla disponibilità ad aiutarci con i quali siamo sempre stati assistiti.

ANTONELLA

40 anni, dipendente da cocaina

Ho apprezzato la competenza, la serietà, la sensibilità di tutto lo staff per il loro impegno in questo lavoro: aiutare le persone a rinascere. Grazie.

MATTEO

32 anni, dipendente da alcol

Il San Nicola mi ha aiutato a capire quello che non riuscivo a vedere nella vita. Grazie a voi sono riuscito a raggiungere il mio obiettivo: vivere.

PADRE DI ALESSIO

dipendente da alcol

Al San Nicola ho trovato un approccio basato sulla verità: gli operatori non ci hanno mai dato illusioni, ma hanno saputo darci la speranza.

NICOLA

28 anni, dipendente da alcol

Con l'alcol si muore e una volta morti non c'è più nessuna possibilità di vivere una vita degna. Ma qui ho capito che ce la potevo fare.

FRANCESCA

33 anni, dipendente da cocaina

Affidarsi all'umanità e umiltà dello staff. Non c'è una cattedra, non c'è avere ragione. C'è una persona con un problema da affrontare.

GIUSEPPE

27 anni, dipendente da gioco d'azzardo

Cosa vuol dire condividere il malessere (mai riconosciuto o ammesso) interiore. Poter vivere in modo più leggero con le mie debolezze e i miei limiti.

CARLO

26 anni, dipendente da sesso

E' stata la via che mi ha aiutato a ritrovare la casa dentro di me. Da soli nulla è possibile, il gruppo è indispensabile per ricominciare ad amare noi e la vita.

FEDERICO

39 anni, dipendente da cocaina

Consapevolezza, autostima e voglia di vivere nel momento in cui mi sono reso conto che potevo vivere anche senza la sostanza. "Inizia da te stesso!"

SERENA

28 anni, dipendente da alcol

Mi sono arresa a una battaglia che avevo perso da sola. Ora grazie agli operatori e al percorso ho la consapevolezza di vivere un giorno alla volta.

ANDREA

44 anni, dipendente da cocaina

Un periodo importante della mia vita, un ritorno all'umanità. Quando sono uscito mi sono portato via la speranza e la consapevolezza.

MATTEO

47 anni, dipendente da shopping

Un sole grande sta diventando una supernova. Non è mai troppo tardi per farsi aiutare a venir fuori dalla dipendenza, lo dobbiamo fare per noi e per quelli che ci amano.

MICHELA

33 anni, dipendente da mdma

Dopo 10 giorni ho capito che è un'eccellenza dove una persona ritrova la pace con se stessa e persone con cui condividere.

FEDERICA

49 anni, dipendente da gioco d'azzardo

Mi è rimasta dentro la disponibilità degli operatori e dello staff. Persone competenti e motivate, non mercenari. Senza aiuti non se ne esce.

CARLO

45 anni, dipendente da alcol

Circa a metà percorso una notte ho scelto di vivere. Ho riscoperto Carlo e la gioia della mia vita. Si può vivere anche senza "compagni di merende" che non fanno altro che offuscare la vera dinamica della vita.

ENRICO

52 anni, dipendente da cocaina

Qui mi sono aperto e ora conosco di più me stesso. Lavorare su se stessi, uscire dal problema ed essere consapevoli del lavoro che bisogna fare.

PAOLO

37 anni, dipendente da gioco d'azzardo

Per la prima volta nella mia vita mi sono messo a nudo ed è stato straordinario credere allo staff che mi diceva che ce la potevo fare, ce l'avevano stampato sui volti.

MAURIZIO

55 anni, dipendente da alcol

Ho trovato regole, tranquillità, lezioni e fiducia. Quando sono uscito ho scoperto una vita nuova e quanto è bello viverla da sobrio.

LUCIA

18 anni, dipendente da metanfetamina

La pazienza con cui sono stata seguita mi ha permesso di tirare fuori dal mio cuore tutte le mie colpe e risentimenti verso di me.

RICCARDO

46 anni, dipendente da alcol

Ho trovato la voglia di vivere e camminare senza vergogna, qui ho capito che c'era posto anche per me nel mondo.

JOHN

37 anni, dipendente da ghb

Here I found I can have trust in myself again to look at what is really important in life.

ERMANNO

54 anni, dipendente da sesso

Anche solo dopo i primi giorni ho avuto fiducia e mi sono sentito protetto.

ANGELA

24 anni, dipendente da cannabis

Ho riscoperto la gioia della vita e la voglia di confrontarmi con gli altri invece di far del male a me e a chi mi stava intorno. è una malattia curabile se ti affidi alle persone giuste.

NICOLA

33 anni, dipendente da sesso

Ho ritrovato la voglia di vivere, per me è stata un cammino nella strada della salvezza.

LOREDANA

26 anni, dipendente da droga

Dopo aver accettato il mio status di dipendente qui ho ammesso di aver bisogno di aiuto e mi sono ripresa la mia vita. se sono riuscito io, lo può fare chiunque.

SILVIO

51 anni, dipendente da gioco d'azzardo

Ho ceduto e accettato di avere una malattia e aver perso il controllo, qui ho creduto in me stesso e ho sentito che ce la potevo fare. la vita è breve e vale la pena di viverla da persone libere non da prigionieri.

FRANK

41 anni, dipendente da cocaina

Here you can believe in yourself again, whatever story you have. Just look at how I was and how I am now.

LUCY

38 anni, dipendente da alcol

Here I've found real motivation just after the first week. If they helped me they can help everyone.

ROBERTO

57 anni, dipendente da gioco d'azzardo

Dopo pochi giorni ho capito che potevo uscirne, mi sono affidato totalmente a loro.

ROBERT

40 anni, dipendente da alcol

Here I realized that I was an addict. I learnt self respect. I found what gives joy in life.

TIZIANO

33 anni, dipendente da alcol

E' bello sentirsi in una famiglia, sentire di essere una persona di valore e vivere sobri. Qui è calata la mia ansia, ho iniziato a ridere e ad essere sincero. Le vita è bella e vale la pena di vivere e non sopravvivere.

ELIZABETH

35 anni, dipendente da skunk

it gave me hope to see how other patients were willing to improve. Change is possible if you want.

MATTIA

23 anni, dipendente da speed

L'amore che abbiamo dentro non è mai del tutto spento, con lo staff giusto si risveglia e insieme la gioia di vivere e le sue benedizioni.

RODOLFO

56 anni, dipendente da alcol

Le sofferenze e il dolore provato è stato il volano per la mia rinascita. E provarci vale la pena anche se fosse solo un giorno rimasto della tua vita.

MARCO

27 anni, dipendente da farmaci

Mi sento bene, rinato e grazie a Dio fiducioso per il futuro. Non so ancora se ce la potrò fare certo ma sinceramente sono molto motivato.

FRANCESCA

50 anni, dipendente da cocaina

La sensazione di potercela fare, la voglia di farcela. Mi sono sentita come un'"Araba Fenice" che si costruiva e ricostruiva.

MARCELLO

35 anni, dipendente da alcol

Cosa mi è rimasto dentro? Tutto il San Nicola, mura comprese! Percorso, riflessione, consapevolezza. Ho ancora qualche paura ma ora non scappo più.

SARA

36 anni, dipendente da cannabis

E' stata la mia casa della speranza, ho capito che la dipendenza è conseguenza di un profondo dolore e sofferenza e che devo vivere la mia vita con la felicità e il dolore.

NICOLA

28 anni, dipendente da alcol

Una struttura dove fare una full immersion nella mente, nel corpo, nello spirito. Un percorso duro che ti porta a capire che ce la puoi fare.

FRANCESCA

33 anni, dipendente da cocaina

Sentire che lo staff in fondo è simile a te, tu hai un problema ma tutti hanno dei problemi. Qui impari ad affrontarli e a non darti per vinto.

GIUSEPPE

37 anni, dipendente da gioco d'azzardo

All'inizio è dura, c'è dolore, c'è fatica, c'è lavoro da fare. Poi pian piano ti accorgi di accettarti e vivi più leggero. E quanto è bello farsi aiutare e affidarsi.

CARLO

26 anni, dipendente da sesso

Nulla è mai perso, siamo noi che singolarmente possiamo scegliere se ricominciare ad amare noi e la vita. La vita è complessa, ma non difficile, basta non perdere a volte i treni giusti.

SERENA

28 anni, dipendente da alcol

Quando ho preso consapevolezza dei miei pensieri negativi ho capito che ce la potevo fare. Voglio dire che Giuseppe sarà una persona che non dimenticherò mai.

ANDREA

44 anni, dipendente da cocaina

Da solo non ce la fai, insieme si può. Essendo una malattia va affrontata come tale con l'aiuto di specialisti.

LOREDANA

55 anni, dipendente da alcol

Ancora devo uscire dal San Nicola ma sento che una parte di me rimarrà sempre qui.

LUCIANO

52 anni, dipendente da alcol

Il luogo dell'accoglienza,della pace, della capacità dello staff e dei terapisti tutti di infonderti una speranza. Ho imparato ad amarmi.

Sorella di Alan

dipendente da alcol

I saw a new future, lots of happiness. The program works. Now the future is better.

Moglie di Mark

dipendente da gioco d'azzardo

A new life and a bright future.

Madre di Roberto

dipendente da cocaina

Qui ho trovato la salvezza. Mio figlio credeva di potercela fare da solo finché non ha toccato il fondo ed ha chiesto aiuto, perché deve essere lui a chiedere di essere salvato.

Sorella di Mattia

dipendente da cocaina

Stavamo naufragando e abbiamo trovato un'ancora di salvezza. Le difficoltà ci sono, il lavoro c'è, errori se ne fanno, ma c'è anche la liberazione.

Madre di Matteo

dipendente da alcol

Per me questa struttura è stata la salvezza, in tutti i sensi, credo che questo luogo abbia fornito a me e a mio figlio l'aiuto di cui avevamo bisogno.

Moglie di Andrea

dipendente da gioco d'azzardo

Punto di partenza per una nuova vita dove scoprire che la dipendenza è una malattia dalla quale non si guarisce, ma che può essere tenuta sotto controllo.

Padre di Matteo

dipendente da speed

Il San Nicola non è una comunità come tutte le altre . Per merito suo nostro figlio è tornato a vivere, non bisogna aver paura di farsi aiutare a salvare la propria vita.

Figlio di Bruno

dipendente da alcol

Per me all'inizio è stata l'ultima spiaggia... dopo questo tentativo probabilmente non ci sarebbero state altre possibilità. Poi è diventato lo strumento con il quale mio padre ha ripreso in mano una "vita" che non aveva più ed ha iniziato a viverla con speranza, positività e serenità.

Fratello di Silvio

dipendente da cocaina

E' un'oasi luminosa di ricerca costruttiva dove liberare il proprio Io da un'interiorità tenebrosa e sofferta.

Madre di Federico

dipendente da alcol

Un grande aiuto per me e mio figlio che devo ringraziare per tutto ciò che mi ha insegnato.

Madre di Valentina

dipendente da cocaina

Un Centro di recupero validissimo per fare un percorso faticoso che porta a ottimi risultati con amore, affetto, solidarietà.

Compagna di Nicola

dipendente da skunk

L'inizio di un nuovo percorso fatto di tranquillità, affetto, aiuto concreto fattivo e presente, affidamento, pazienza e fiducia.

Padre di Riccardo

dipendente da cocaina

Una soluzione insperata. Molto semplicemente questo.

Figlio di Marco

dipendente da alcol

E' stata la salvezza per mio padre che era malato. Grande professionalità e aiuto a capire la dipendenza. Grazie a tutti.

Padre di Tommaso

dipendente da ghb

Un Centro fatto di regole che aiuta chi si è perso a ritrovarsi con medici e operatori - persone qualificate e professionali.

Marito di Cristina

dipendente da farmaci

Punto di riferimento in un momento difficile della mia vita, speranze e consapevolezze di un futuro possibile. Cura le tue ferite con l'aiuto di chi le sa vedere.

Madre di Elisabetta

dipendente da mdma

Per chi ha smarrito la strada un posto dove ritrovarla. Ringrazio chi ha avuto l'idea di aprirlo e tutti coloro che vi operano.

Madre di Riccardo

dipendente da cocaina

Il luogo di rinascita mio e della mia famiglia, comunque vada nel futuro. Il chiedere aiuto ad una struttura specializzata è necessario perché il far da sé, in questo caso, non funziona.

Figlia di Giovanni

dipendente da gioco d'azzardo

Un nuovo inizio. Per me e mio padre. Ora abbiamo una storia a lieto fine da raccontare.

Marito di Silvana

dipendente da alcol

Speranze. Un luogo dove ripristinare il rispetto di sé con tutti i suoi pregi e difetti.

Madre di Matteo

dipendente da alcol

Qui ho trovato sostegno, ho capito che l'alcol è una malattia e che è il percorso di una vita. . Il vizio ti nega la vita stessa e ti nega la felicità. Farsi aiutare da chi ha gli strumenti per farlo è una soluzione da seguire. Grazie di cuore.