Centro San Nicola

Le Nuove Dipendenze

Con la definizione di "nuove dipendenze" si identificano una serie di fenomeni e disturbi di origine relativamente recente, che hanno cause per lo più assimilabili e conducono in larga parte ai medesimi problemi, pur attivandosi in modo diverso a seconda dell'individuo. Tra queste, si possono elencare la dipendenza da shopping, quella da Internet e social media, da cibo, da videogiochi e da relazioni affettive.

Tutti questi aspetti, che in contesti e situazioni normali fanno intrinsecamente parte della comune vita quotidiana, configurano una dipendenza nel momento in cui la persona che ne è afflitta non riesce a controllare il comportamento specifico (ad esempio, nel caso dello shopping compulsivo, non è in grado di controllare l'impulso a fare acquisti), ma anzi lo ricerca ossessivamente e riesce a stare bene soltanto quando soddisfa nell'immediato il proprio bisogno.

Tutto ciò crea una situazione di vera e propria dipendenza comportamentale, con modalità che sono per molti versi assimilabili a quelle delle dipendenze da sostanze. Sebbene le "nuove dipendenze" non sempre causino danni fisici immediatamente evidenti, possono infatti ingenerare comportamenti altamente pericolosi per la sfera psicologica e sociale del soggetto, che a causa della sua ossessione può rischiare di perdere affetti, risparmi, lavoro ed in generale compromettere la qualità della propria vita.

Come per la quasi totalità delle dipendenze, l'origine del problema risiede in una serie di fattori eterogenei che riguardano la sfera personale, sociale, ambientale, psicologica e fisica del soggetto. Lo stress e l'ansia derivanti dal doversi confrontare con una società ostile e competitiva, che non dà spazio alle diversità ed individualità, possono ad esempio spingere i soggetti più fragili a ricercare una sorta di isolamento "sicuro" nelle proprie passioni, comportamento che in determinate condizioni può portare a sviluppare un attaccamento eccessivo ad esse e progressivamente una dipendenza.

In altri casi, la ricerca eccessiva di auto-gratificazione può portare ad adottare comportamenti specifici (come il dedicarsi ad acquisti compulsivi, o l'ingestione incontrollata di cibo) come strumento per generare una momentanea sensazione di "benessere": un meccanismo molto simile a quello alla base delle dipendenze da sostanze.

Infine, la dipendenza da relazioni sociali si configura con un attaccamento eccessivo ed ossessivo a specifici individui, solitamente appartenenti alla cerchia degli affetti familiari e personali, i quali sono ritenuti dal soggetto dipendente indispensabili ed irrinunciabili, se non addirittura una "proprietà" esclusiva da controllare e sottomettere. Una situazione che può sfociare in comportamenti quali lo stalking e generare conseguenze anche molto pericolose, sia per il dipendente che per la persona oggetto della sua ossessione.

Per i loro numerosi punti di contatto con le dipendenze "tradizionali", anche le nuove dipendenze possono essere curate attraverso la serie di interventi specifici adottati dall'équipe multidisciplinare del Centro San Nicola ed integrati a formare il programma di recupero più strutturato, progressivo ed efficace in Italia contro le dipendenze.

Per saperne di più visita il sito: Centro Recupero Nuove Dipendenze, San Nicola